Sabato 3 Febbraio, in concomitanza con il Sei Nazioni Femminile al Mirabello, la partita Rugby Reggio v Petrarca Rugby sarà ospitata allo Stadio Nando Capra. Torna l’Eccellenza Noceto e in questo caso la partita sarà cara ai nocetani. Nella rosa del Reggio ben cinque ragazzi cresciuti nella Rugby Noceto: Alessandro Devodier, Alberto Ferrarini, Filippo Ferrarini, Marco Gennari e il capitano Davide Farolini che abbiamo raggiunto per presentarci l’incontro.

RNFC: Ciao Davide, in concomitanza con il Sei Nazioni Femminile il Rugby Reggio ha chiesto ospitalità al Rugby Noceto per poter disputare la partita di Sabato contro il Petrarca. Per te, che del Reggio sei il capitano, ma anche per molti tuoi compagni sarà come “tornare a casa”.  Come hai appreso la notizia di tornare a calcare il manto erboso dello Stadio Nando Capra?

DF: “A dire il vero non vedo l’ora che sia Sabato. Sono molto contento di poter tornare a giocare sul campo dove ho iniziato a giocare a rugby e lo stesso vale per tutti i ragazzi nocetani che sono a Reggio e altri che per vari motivi sono passati da Noceto.”

RNFC: Il Rugby Noceto ha dato tanti giocatori al “grande rugby” di Eccellenza e Pro14 ma quando parli con ognuno di loro il Don Chisciotte sembra che non se lo siano mai tolti dal petto. Quanto è importante per un giocatore crescere e formarsi in una società come quella nocetana?

DF: “Credo che la forza di una società come quella del Rugby Noceto sia proprio nel fatto dell’appartenenza dei giocatori al paese, questa cosa te la porti dentro anche quando vai a giocare nelle altre squadre. L’attaccamento a quello che è la squadra e l’ambiente nocetano non lo si scorda mai!”

RNFC: In merito alla partita di Sabato arrivate forti di una grandissima prestazione con il Calvisano. Come vi state preparando per affrontare il Petrarca?

DF: “Ci stiamo preparando come tutte le partite, con la stessa determinazione. Sappiamo che il Petrarca verrà a Noceto per vincere, sicuramente la nostra prestazione della scorsa settimana contro il Calvisano ci ha messo in buona luce e i nostri avversari saranno ancora più determinati. Noi siamo molto confidenti con il nostro gioco, andremo in campo per dare il meglio e portare a casa il risultato.”

RNFC: Davide, ti ringraziamo per il tempo che ci hai dedicato e ti chiediamo un’ultima battuta… Che accoglienza vi aspettate, tu e tutti gli altri pellerossa, dal “vostro” pubblico Nocetano?

DF: “Mi aspetto il pubblico Nocetano, in tanti ci seguono anche al Mirabello, magari un po’ meno caldo di quando gioca il Noceto,  sarà bello avere tutti gli amici a tifare per noi sul “nostro” campo.”