Dopo Daniele Tebaldi in veste di responsabile tecnico juniores, un altro figliol prodigo torna al Rugby Noceto nel ruolo di giocatore. Francesco Ruffolo, classe 1989, dopo tutta la trafila nel minirugby e settore giovanile del Noceto, sino all’esordio in serie A, decide di fare un’esperienza come mediano d’apertura nel Rugby Brescia, per poi tornare l’anno successivo a vestire la maglia dei Crociati Rugby in Eccellenza coi quali disputa anche qualche incontro in Challenge European Cup. Gli ultimi tre anni è stato al Rugby Colorno. «Mi ha fatto piacere il fatto che il presidente Angelo Barocelli mi abbia chiamato per rientrare a Noceto con un progetto nuovo e nuove ambizioni. Qui ritrovo gli amici di sempre, ma soprattutto potrò giocare al fianco di fenomeni del calibro di Albertini e Carritiello».