#CIAOFULLI
Oggi il Rugby Noceto è un po’ più orfano.

Fabrizio Furlotti ci ha lasciati, fino all’ultimo ha parlato del Rugby Noceto, ha seguito l’organizzazione dei festeggiamenti dei nostro 50° e ci lascia una grande eredità.

La nostra storia è stata da lui vissuta, raccontata, raccolta in un libro e in innumerevoli articoli in cui la sua penna, di esperto giornalista, sapeva trasportarci e farci vivere in prima persona le gesta dei Pellerossa.

Fulli, per tutti noi, è stato un grande regalo e siamo sicuri sia già da qualche parte a parlare di rugby con Giorgio Cipolla.

Al figlio Pietro, a cui ha tramandato la passione per la scrittura e la palla ovale, all’adorata moglie Fausta e a tutta la famiglia arrivino le nostre più sentite condoglianze.