JRS Pellerossa al 1 Torneo Conad Zebre RugbyPer aggiornare le mie elucubrazioni settimanali, ho atteso il venerdì perché ieri si è riunito il CdA delle Zebre con all’ordine del giorno l’integrazione dei consiglieri dimissionari (in verità erano Presidente Vice) con due nuovi e la susseguente elezione del Presidente. Il quarto nella pur breve vita della franchigia del nord-ovest con sede a Parma. Ho atteso il venerdì dal momento che, come ho accennato la scorsa settimana, volevo fare i più sentiti auguri di buon lavoro al neo presidente e al suo rinnovato CdA. Quindi eccoli più sinceri che mai, nero su bianco. Penso che Stefano Pagliarini ne abbia davvero bisogno, in un momento in cui, almeno giudicando da fuori, la situazione, sportiva e gestionale, delle Zebre non sembra tra le più serene. Eletti nel CdA in qualità di consiglieri sono stati Carlo Rizzardi, presidente del Rugby Cittadella, provincia di Padova (SIC!) e Luigi Rodi, direttore sportivo del Lunigiana Rugby (DOPPIO SIC!!!!!). La politica di espansione e visibilità in territori  limitrofi sta dando davvero i suoi frutti- Per qualcuno dei miei otto lettori che non ha la memoria così lunga, voglio  ricordare che Luigi Rodi vestì la maglia del Rugby Noceto nel campionato ’91 – ’92 assieme ad altri simpaticissimi ragazzi di Pontremoli che vollero fare l’esperienza della serie A, nonostante avessero da poco appreso i primi rudimenti della pallovale. La via fu aperta da noi …… e Dio vede e provvede. Dimenticavo di fare gli auguri più importanti al nostro Corrado, assurto a Vice Presidente. Li conservi con cura perché ne avrà bisogno.
Fuori dai massimi sistemi e con ancora i piedi ben piantati per terra, qui a Noceto si stanno scaldando i motori per la XXII edizione del Torneo Colla de Sensi. Una macchina più che collaudata che trasformerà una domenica qualunque in una grande festa del rugby. Quello vero, senza dimissioni, senza annunci non concretizzati, senza scalate al “potere”.
Vi saluto.
Fulli