Ad majora

Ora anche la matematica ci dà ragione: la nostra serie B è tra le finaliste per giocarsi l’accesso alla serie A.

Sarà il Parabiago o il Torino? Non importa,i ragazzi hanno dimostrato di avere le carte in regola per battere chiunque, a patto che non venga mai meno l’impegno e soprattutto la concentrazione in modo da poter esprimere al massimo le proprie doti e potenzialità.

La partita contro il Pesaro ci ha detto proprio questo, contro una squadra ostica, senza grandi individualità ma ben messa in campo, dopo un primo tempo chiuso in svantaggio e infarcito di errori – soprattutto individuali o di “egoismo”- è venuto fuori tutto l’orgoglio e la compattezza di squadra, tanto che la musica è cambiata a tal punto che i pesaresi non sono mai riusciti a passare la metà campo.Compattezza, concentrazione, dimenticare ogni atteggiamento egoistico e giocare per la  squadra, per conseguire l’obiettivo/vittoria sono gli elementi che occorrono in massima dose per le due partite che decreteranno l’accesso alla serie A.

Siamo certi che i nostri ragazzi li metteranno in campo con grande impegno, perché il Rugby Noceto è da serie A sotto tutti i punti di vista.

Non è un augurio, ma una certezza.

Ad majora.
Fulli